Se c'è una cosa che mi accomuna a coloro che leggono i miei post, credo che sia l'amore per la nostra terra; l'amore che abbiamo per il nostro Friuli, in particolare. Abbiamo oggi la possibilità di monetizzare questo sentimento, traendo spunto dai dati pubblicati sul Messaggero Veneto odierno. I dati sono stati resi pubblici da Job Pricing, un osservatorio indipendente sul mondo del lavoro.

Lavorare in Friuli significa, mediamente rispetto quanto viene riconosciuto in Lombardia, guadagnare 270,0€/mese lorde in meno. Più appassionate, in questo amore, sono le donne, disposte a maggiori sacrifici. Quelle che restano in Friuli sono pagate fino a 500,0€/mese in meno, grazie all'insopportabile differenze di genere che le vede ulteriormente svantaggiate.

Se ragioniamo in grande, e ci confrontiamo con la Germania e non con la Lombardia, un dipendente maschio in Friuli riesce a guadagnare fino a 1.600€/mese in meno di un collega tedesco.

Ecco, adesso abbiamo un parametro di questo nostro amore.

E, contemporaneamente, di come questo sentimento non sia corrisposto.

rosario

Articoli recenti del blog

  • vuoi che ti rubino casa tua? Rosario Di Maggio 28/05/2018

    Salvini si giocherà tutto su questa semplice, banale domanda [e altrettanto semplice e sottointesa...

  • pensieri in libertà di pierino la peste Rosario Di Maggio 27/05/2018

    RICONOSCIMENTIViva emozione ieri alla serata di gala del centrodestra sovranista italiano. Nel corso...

  • uniti sotto il tallone latino Rosario Di Maggio 23/05/2018

    La seduta d'insediamento del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia [XII legislatura], si è...

Youtube

Newsletter

iscriviti alla nostra newsletter per essere informato sulle nostre iniziative
Privacy e Termini di Utilizzo